Bomboniere fai da te

Talvolta l’originalità non paga quanto l’essere creativi, soprattutto in tema di bomboniere. Un oggetto realizzato con le proprie mani, per quanto comune, può risultare infatti molto più gradito di uno acquistato, anche soltanto per la sua autenticità ed il tempo impiegato a realizzarlo. Come ringraziare gli ospiti per aver partecipato all’evento, con un dono grazioso ma poco dispendioso? Basta avere l’idea! Ecco di seguito alcuni esempi che offriranno a chi, disponendo della pazienza e del tempo necessari, desideri dare sfogo al proprio estro creativo.

Bomboniere fai da te per matrimonio

pantofole-bombonierePantofole in spugna con le iniziali

Un’idea carina e molto originale, consiste nell’acquistare in una qualsiasi merceria o negozio di abbigliamento all’ingrosso, tanti paia di pantofole da doccia, uno per ogni invitato. Sarà semplice ricamarci sopra le iniziali degli sposi, per poi distribuirle durante il ricevimento. Le signore apprezzeranno certamente il pensiero, avendo finalmente la possibilità di sfilarsi scarpe con tacchi troppo ambiziosi.

Materiali da utilizzare:

  1. Pantofole a basso costo
  2. Ago e filo
  3. Buste in cellofan e nastro colorato per il  confezionamento

2. Barattoli profumati e confetture

confetture bomboniereLa trovata del barattolino di vetro, accuratamente decorato e ripieno di marmellata, si sta diffondendo a macchia d’olio. Sono sempre di più infatti, le future spose che decidono di cimentarsi nella preparazione di confetture, allo scopo di addolcire i palati degli ospiti e risparmiare al tempo stesso sull’acquisto delle bomboniere. Una volta procurati i barattoli, basterà applicare un po’ di tulle sul coperchio, dei fiori o dei confetti lateralmente, ed ovviamente aggiungere il contenuto (marmellata, spezie, saponi o essenze profumate).

Materiali da utilizzare:

barattoli confetture bomboniere

  1. Barattoli in vetro
  2. Colla e pennellini
  3. Tulle o organza
  4. Confetti
  5. Fiori essiccati, in feltro o seta   sintetica
  6. Confettura a scelta o in alternativa spezie (cannella, carry, cumino, peperoncini), essenze profumate, lavanda

3. Scatoline porta oggetti

scatoline-bomboniereSi tratta di un ritrovato indubbiamente efficace. Cosa, più di una scatola, è in grado di contenere un dono? Rendere raffinate delle comuni scatoline in cartone, non è impresa difficile. Anche un semplice disegno, se ben rifinito, potrebbe modificare completamente l’aspetto della scatola. Se tuttavia, l’arte del disegno non dovesse appartenervi, potreste sempre optare per delle applicazioni. Per ciò che concerne l’interno invece, un’idea originale consiste nel creare dei piccoli scomparti con il cartoncino, da riempire a proprio piacimento. Confetti, cioccolatini, praline o dolcetti, sono sempre graditi.

Materiali da utilizzare:scatole bomboniere

  1. Scatoline/cartoncino bristol
  2. Matita e/o colori (acquarello,   tempera, pittura ad olio)
  3. Feltro, tulle o carta pesta per le eventuali applicazioni
  4. Colla
  5. Dolciumi vari

4. Statuine o oggetti in pasta di sale

cake-topper-personalizzatiLa pasta di sale si presta alle creazioni più disparate. Quest’ultima infatti, al pari della terracotta, può assumere qualsiasi forma, modellandosi facilmente con le dita. L’impasto non richiede troppo impegno ed i tempi di cottura sono accettabili. Monili, statuine e soprammobili, si ricavano intagliando direttamente sulla pasta fresca. La preparazione sarà simile a quella utilizzata per una crostata o dei biscotti.

 

Materiali da utilizzare:

  1. Farina
  2. Acqua
  3. Sale
  4. Vinavil
  5. Tempera
  6. Carta da forno
  7. Strumenti per intagliare

5. Composizioni floreali o piantine in vasetti coloratiBomboniere-vasetto

La bomboniera “green” va di moda più che mai in questo periodo. Un modo carino per ringraziare gli invitati della partecipazione, e ricordare loro di rispettare ed amare la natura. Via libera dunque alle composizioni  floreali, i bonsai e le piantine grasse, il tutto meticolosamente confezionato in bicchieri/vasetti di vetro, colorati o trasparenti. Se dovesse avanzarvi del tempo, potreste decorare voi stessi questi ultimi.

Materiali da utilizzare:

  1. Bicchieri in vetro/vasetti
  2. Piante o fiori a scelta
  3. Terreno
  4. Cellofan e nastro per il confezionamento

6 Commenti
  1. 5 anni ago
    Alessandra

    Sono idee molto originali…io mi sposerò l’anno prossimo e sto cercando qualche bomboniera non troppo costosa ma di effetto! Prenderò sicuramente spunto! :-)

  2. 5 anni ago
    Antonio Marotta

    Grazie per il tuo commento! :)

  3. 5 anni ago
    Mary

    Mi piace l’idea delle piantine grasse come Bomboniera.. Si possono confezionare in modo carino e moderno per non fare sempre il solito astuccio con il solito nastro…

  4. 5 anni ago
    Antonio Marotta

    Certo.
    Ci sono tanti modi per confezionare delle piante grasse. Sono belli anche dei vasetti piccoli con la piantina dentro (un sotto-pianta). Ci sono degli astucci trasparenti per la confezione esterna e poi per i confetti si possono usare vari tipi di portaconfetti. Alcuni hanno anche un decoro floreale e se ne trovano di tanti colori e di vari prezzi

  5. 5 anni ago
    Flaviano

    Complimenti per l’articolo. Molto interessante. Continuate cos

  6. 1 anno ago
    Antonio Marotta

    Grazie per il suo commento, è importante condividere cosa pensate così da darci la possibilità di fare sempre meglio.

Lascia un Commento